José María Zavala: “El Padre Pío cambió mi vida”

30-5-2016 XVI Semana del Corazón de Jesús de Valladolid. “Los Santos y la Misericrodia: El Padre Pío cambio mi vida”. Testimonio personal sobre su conversión del periodista y escritor D. José María Zavala.

Continua a leggere “José María Zavala: “El Padre Pío cambió mi vida””

Leonardo Bruni: “Padre Pio ha cambiato la mia vita”

Leonardo Bruni, autore del libro che raccoglie le Testimonianze pratesi su San Pio, si racconta ai microfoni di Padre Pio Tv. La sua vita segnata da quell’incontro con il “frate delle Stimmate”.

Continua a leggere “Leonardo Bruni: “Padre Pio ha cambiato la mia vita””

Cosa ci aspetta dopo questa vita? La meravigliosa testimonianza di Abbeè de Robert

Abbeè de Robert, sacerdote francese figlio spirituale di Padre Pio, durante la guerra d’Algeria alla quale ha partecipato, è stato catturato e poi FUCILATO! Da quel momento Abbeè ha vissuto la particolarissima esperienza della DECORPORAZIONE, ovvero è uscito con la sua anima dal proprio corpo trivellato dalle pallottole, e ha risalito un lungo tunnel fino a giungere in Paradiso. Quello che ha visto lo segnerà profondamente per tutta la sua vita.
Padre Pio, che gli aveva predetto tutto, non lo ha mai lasciato solo!

Continua a leggere “Cosa ci aspetta dopo questa vita? La meravigliosa testimonianza di Abbeè de Robert”

Pochi santi hanno avuto modo di combattere corpo a corpo contro il diavolo come Padre Pio. Il Santo di Pietrelcina per molti anni infatti ha dovuto subire e resistere al demonio. Prova ne sono le decine di lettere inviate dallo stigmatizzato del gargano ai sui padri confessori in cui raccontava delle lotte notturne contro i diavoli, contro gli “impuri apostati”. Padre Pio lo ha conosciuto il demonio. Ed è stata una lotta, una vera e propria guerra, uno scontro all’ultimo sangue quello che l’umile cappuccino pugliese ha combattuto, quasi sempre di nascosto. Il diavolo ha tormentato Padre Pio anche quando ancora nessuno lo conosceva, talvolta con veri e propri assalti fisici per evitare che il frate con le stimmate diventasse ciò che poi è diventato: un eccezionale predicatore, capace di convertire tantissime persone.

“Una mattina mentre stavo confessando gli uomini mi si presenta un signore alto, snello, vestito con una certa raffinatezza e dai modi garbati, gentili. Inginocchiatosi questo sconosciuto incomincia a palesare i suoi peccati che erano di ogni genere contro Dio, contro il prossimo, contro la morale: tutti aberranti. Mi colpì una cosa.

Per tutte le accuse, anche dopo la mia riprensione, fatta adducendo come prova la parola di Dio, il magistero della Chiesa, la morale dei santi, questo enigmatico penitente controbatteva le mie parole giustificando, con estrema abilità e con ricercatissimo garbo, ogni genere di peccato, svuotandolo di qualsiasi malizia e cercando allo stesso tempo di rendere normali, naturali, umanamente indifferenti tutti gli atti peccaminosi. E questo non solo per i peccati che erano raccapriccianti contro Dio, Gesù, la Madonna, i Santi, che indicava con perifrasi irriverenti senza mai nominarli, ma anche per i peccati che erano moralmente tanto sporchi e rozzi da toccare il fondo della più stomachevole cloaca.

Le risposte, che questo enigmatico penitente dava di volta in volta alle mie argomentazioni, con abile sottigliezza e con ovattata malizia, mi impressionavano. Tra me e me, domandandomi, dicevo:”Chi è costui?” Da che mondo viene? Chi sarà mai?”. E cercavo di fissarlo bene in volto per leggere eventualmente qualcosa tra le pieghe del suo viso; e allo stesso tempo aguzzavo le orecchie a ogni sua parola in modo che nessuna di esse mi sfggisse per soppesarle in tutta la loro portata. 

A un certo momento, per una luce interiore vivida e fulgida percepii chiaramente chi era colui che mi stava dinanzi. E con tono deciso e imperioso gli dissi:”Di’ viva Gesù, viva Maria”. Appena pronunziati questi soavissimi e potentissimi nomi, satana sparisce all’istante in un guizzo di fuoco, lasciando dietro a sé un insopportabile irrespirabile fetore”.

Padre Pio a padre Tarcisio da Cervinara.

Este documental producido por el SINART S.A. fue grabado en San Giovanni Rotondo, en Italia, sitio donde se situa el Santuario del Padre Pio. Con esta producción esperamos llegar a cientos de personas devotas a este santo, que incluso tiene su Parroquia – Corpus Christi en La Aurora de Heredia – donde los días 23 de cada mes, llegan cientos de personas a observar las reliquias del Padre Pio en el país.