Padre Pio torna a casa. Anche se per poco…

Dal 26 novembre 2017 la reliquia del corpo del Santo di Pietrelcina traslata nel santuario di santa Maria delle Grazie. Vi rimarrà fino al 18 marzo 2018.

Continua a leggere “Padre Pio torna a casa. Anche se per poco…”

Annunci

L’angolo mensile dell’obolo della vedova

Carissimi devoti di Padre Pio,

la nostra redazione cerca sempre di aiutare i nostri fratelli in difficoltà economica.

Anche questo mese una famiglia con una bassissima fonte di redditto ha chiesto il nostro contributo per sovvenire alle spese di alcune scadenze.

Vi chiediamo di aiutarci ad aiutare questa famiglia. Ogni piccolo – grande – contributo è prezioso, come l’obolo della vedova. Anche una preghiera è un dono prezioso, anzi, è il dono più prezioso.

Vi porgiamo i ringraziamenti della famiglia e che il Signore — per intercessione di San Pio da Pietrelcina — vi ricompensi cento volte tanto in questa e nell’altra vita.

PS: Per chi volesse avere maggiori informazioni ci scriva qui.

Cliccare sull’immagine per donazioni con paypal o carta di credito.

Riconosciute le virtù cristiane di una figlia spirituale di Padre Pio

C’è anche una figlia spirituale di Padre Pio tra i venerabili proclamati ieri dalla Congregazione delle Cause dei Santi. Si tratta di madre Maria Crocifissa del Divino Amore (al secolo Maria Gargani), fondatrice della Congregazione delle Suore Apostole del Sacro Cuore, alla quale il santo Cappuccino indirizzò almeno 67 lettere, pubblicate nel terzo volume del suo Epistolario.

Continua a leggere “Riconosciute le virtù cristiane di una figlia spirituale di Padre Pio”

Padre Pio ha convertito un’intera parrocchia ortodossa

La storia di una intera parrocchia ortodossa convertitasi al Cattolicesimo grazie all’intercessione del santo con le stimmate. La madre di un pope rumeno si reca a Roma e al suo ritorno guarisce da un tumore. E la devozione si diffonde anche là, dove la “Chiesa di Stato” ha provato a mettere i bastoni tra le ruote al parroco.

Continua a leggere “Padre Pio ha convertito un’intera parrocchia ortodossa”

Raccolta fondi

Carissimi devoti di Padre Pio,

non dimenticate mai che abbiamo bisogno del vostro sostegno, anche per l’acquisto di nuovo materiale bibliografico. Basta poco: anche una tazzina di caffè è preziosa.

Grazie e che il Signore, per intercessione di San Pio, vi ricompensi cento volte tanto.

Cliccare sul pulsante per la donazione con paypal o carta di credito.
Cliccare sul pulsante per la donazione con paypal o carta di credito.

Carissimi devoti di Padre Pio,

se pensate che il nostro servizio sia utile per la missione del Santo Frate di Pietrelcina, vi chiediamo di sostenerlo con un piccolo aiuto: anche un sorso di caffè è più che sufficiente. Possa il Signore, per intercessione di San Pio, ripagarvi abbondantemente. Grazie.

Cliccare sul pulsante per la donazione con paypal o carta di credito.
Cliccare sul pulsante per la donazione con paypal o carta di credito.

Per aiutare una famiglia in difficoltà

Carissimi devoti di Padre Pio,

come sapete, c’è sempre qualcuno che ha bisogno del nostro aiuto e del nostro sostegno sia morale che materiale. Vi chiediamo di aiutarci ad aiutare una famiglia le cui entrate sono minime e, essendosi presentate delle spese impreviste, si trova in grave difficoltà economica. Ogni piccolo – grande – contributo è prezioso, come l’obolo della vedova.

Vi porgiamo i ringraziamenti della famiglia in questione e che il Signore, per intercessione di Padre Pio, vi ricompensi cento volte tanto in questa e nell’altra vita.

PS: Per chi volesse avere maggiori informazioni, ci scriva qui.

Cliccare sull’immagine per la donazione.

Ecco la nuova inquisizione laica contro Padre Pio

Sono oltre 750 i gruppi di preghiera di Padre Pio, distribuiti in circa 60 paesi nei cinque Continenti, più gli oltre 2000 che si trovano in Italia. Una folla di oranti che secondo qualcuno sono da paragonare all’Isis o a seguaci nazisti. Almeno a leggere i titoli del giornale Il Fatto Quotidiano e a sentire le dichiarazioni di Oliviero Toscani.

Continua a leggere “Ecco la nuova inquisizione laica contro Padre Pio”