Padre Pio torna a casa. Anche se per poco…

Dal 26 novembre 2017 la reliquia del corpo del Santo di Pietrelcina traslata nel santuario di santa Maria delle Grazie. Vi rimarrà fino al 18 marzo 2018.

Dal prossimo 26 novembre e fino al 18 marzo 2018, la reliquia del corpo di san Pio da Pietrelcina, sarà esposto alla pubblica venerazione nella cripta del santuario di Santa Maria delle Grazie, a San Giovanni Rotondo, sempre all’interno di un’urna di vetro nel luogo che lo ha custodito per 42 anni. Lo si apprende da una nota diffusa questa mattina dai Frati minori cappuccini della Provincia religiosa Sant’Angelo e Padre Pio nella quale si spiega che la decisione è stata presa “in accordo con l’arcivescovo diocesano mons. Michele Castoro, con il ministro provinciale padre Maurizio Placentino, ottenuto il dovuto nulla osta dalla Congregazione delle Cause dei santi”. I Frati minori cappuccini motivano la traslazione del corpo di san Pio “per opportunità pastorali, considerate le difficoltà evidenziate dai fedeli pellegrini in questi ultimi anni, e in taluni casi l’impossibilità, di raggiungere nel periodo invernale il luogo dove attualmente è venerata la preziosa reliquia del corpo di san Pio, a causa delle frequenti avverse condizioni meteorologiche”. La reliquia farà poi ritorno nella Chiesa inferiore intitolata al santo domenica 18 marzo 2018, quinta di Quaresima.

(fonte: agensir.it)

Un pensiero riguardo “Padre Pio torna a casa. Anche se per poco…

  1. Riassumendo, ci sono due motivi per l’evento. Il primo è che la nuova cripta è inospitale: fredda e dispersiva, lontana dall’ingresso principale e scomoda per anziani e malati. La seconda è che troppa gente si è lamentata… e le offerte sono calate drasticamente!
    Pare dunque che li “boni frati” continuino a trovare più offerte nella vecchia dimora del loro Santo Confratello… Beh, pecunia non olet… nonostante Madonna Povertà.
    Speriamo che i cappuccini alla fine lascino Padre Pio al Santa Maria della Grazie, là dove vuole stare.

    "Mi piace"

Rispondi a Mino Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...