La “sentenza” spetta a Dio, non ad altri

di Padre Costantino Capobianco, “Detti e aneddoti di Padre Pio”, pp. 75-77.

La moglie del Prof. Filippo de Capua era incinta del primo figlio e i medici (gli specialisti) di Foggia e di Napoli avevano “sentenziato”: «Al parto, o muore la madre o muore il bimbo».

Il Professore, da quel buon cristiano ed ottimo terziario francescano che era, e lo è tuttora, non riposava più. Corse a San Giovanni Rotondo e, col pianto in gola, espose il caso a Padre Pio, il quale vaticinò tutto l’opposto delle previsioni dei medici. Infatti, il caro Padre tranquillizzò il trepidante Prof. de Capua, dicendogli: «Non morrà né la madre né il figlio!».

Io ignoravo tutto; ma, dovendo recarmi da Padre Pio, mi feci un dovere di chiedere al professore se volesse mandargli a dire qualcosa; ed egli mi pregò di ripetere il suo timore. Cosa che feci scrupolosamente.

Ma Padre Pio, come mi sentì, mi rispose: «Digli così, che, se qualcosa avverrà, sarà per la sua mancanza di fede». E continuò: «Non è scritto ancora nei decreti di Dio; ma se qualcosa avverrà, sarà per la sua mancanza di fede».

Grazie a Dio e alla intercessione di Padre Pio, le cose andarono come aveva “vaticinato” il Padre e non come avevano sentenziato gli specialisti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...