“Cosa vedi nell’Ostia santa?”

di Padre Costantino Capobianco, “Detti e aneddoti di Padre Pio”, p. 102.

Era in costruzione la chiesa nuova. Dirigeva personalmente i lavori l’architetto Gentili che, col suo progetto, aveva vinto il concorso.

1Una sera stavamo con Padre Pio, nella stanza n. 1, tre frati, fra i quali io, il figlio dell’architetto ed un altro borghese. Il giovane parlava con Padre Pio con una semplicità di fanciullo.

Gli parlava in ginocchio, perché, alto com’era, avrebbe messo il caro Padre in condizione di dover stare sempre col viso in su per guardarlo. Tanto più che il Padre stava seduto.

Fra l’altro, il giovane gli domandò: «Padre, ma voi che vedete quando date la Comunione alla gente, che fissate l’Ostia in quel modo?». E Padre Pio, con altrettanta semplicità, ma senza svelare «il dono di Dio»:

«Vedo quello che non vedi tu».

Annunci

Un pensiero riguardo ““Cosa vedi nell’Ostia santa?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...