Non si può essere più iniqui!

di Padre Costantino Capobianco, “Detti e aneddoti di Padre Pio”, pp. 61-63.

Non ricordo se quanto segue accadde nel mese che passai a San Giovanni Rotondo, di ritorno dall’Università Gregoriana, perché malato; o durante il triduo che predicai per la beatificazione di san Francesco da Camporosso. Una sera, mentre stavo col carissimo Padre Pio nella stanzetta numero 5, come prova suprema del ragionamento che, pienamente d’accordo, stavamo facendo, egli tira dal piccolo scaffale un giornale, di cui non ricordo il titolo, e, puntando l’indice sull’articolo di fondo, me lo porge, dicendo, con quel tono di intima pena che io ben conosco: «Leggi! Leggi!». Ed io comincio a leggere; ma, alla fine del primo periodo, mentre mi accingevo a continuare, egli mi fermò con un tono secco di riprovazione, per quello che avevo letto: «Basta, basta! Quando si offende l’Amore, non si può essere più iniqui!». Quell’articolo era contro l’Eucaristia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...