Matrimonio “in mente Dei”

L’unico Matrimonio, quello cristiano, è ai nostri giorni più che mai snaturato, privato della sua alta e nobile dignità. Quando l’uomo esclude Dio dalla sua vita, cosa può ricavare di buono dalle sue opere? Così il Matrimonio subisce i più tristi sfregi. Frase di Padre Pio commentata: «E su che cosa vogliono basare il matrimonio, togliendo Dio?» (Padre Pio).

di P. Stefano M. Manelli, FI (14/07/2013)

Il Matrimonio è una creazione di Dio. È Dio che ha fatto l’uomo e la donna. È Dio che ha creato Adamo, il primo uomo, e gli ha donato una creatura in “aiuto simile a lui” (cf. Gen 2,18), ossia Eva, la prima donna, che Adamo definì: «Carne dalla mia carne e osso dalle mie ossa» (Gen 2,23).

È Dio, inoltre, che dopo avere presentato Eva ad Adamo, ha detto a loro: «L’uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne» (Gen 2,24).

Questa è la verità, questa è la realtà della creazione dell’uomo e della donna: sono stati creati per unirsi e costruire una sola carne per la volontà di Dio creatore.

La completezza del matrimonio tra l’uomo e la donna è stata subito sancita da Dio quando ad Abramo e a Eva, creati «maschio e femmina» (Gen 1,27), li benedisse e ordinò loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela…» (Gen 1,28).

Questa è la creazione del Matrimonio voluto da Dio per l’uomo e per la donna con l’unione dei sessi per la fecondità e la crescita del genere umano in ogni tempo e in ogni luogo della terra.

Questa è l’opera meravigliosa di Dio che con la procreazione abilita e nobilita l’uomo e la donna ad essere i cooperatori di Dio nel dono della vita fisica ad ogni creatura umana che da Dio riceve l’anima spirituale e immortale: Dio soffiò «un alito di vita e l’uomo divenne un essere vivente» (Gen 2,7).

Questa opera meravigliosa di Dio venne poi sopraelevata da Cristo, il Verbo Incarnato, alla dignità di Sacramento che dona ai coniugi le grazie di sostegno e di santificazione, nel vivere fedelmente secondo la Volontà di Dio l’unione indissolubile, la missione della famiglia, l’educazione cristiana dei figli.

Il Matrimonio cristiano: questa è l’opera meravigliosa di Dio che deve servire a popolare la terra e il Paradiso. Come dice Padre Pio, invece, gli uomini «su che cosa vogliono basare il matrimonio, togliendo Dio?».

Lo vediamo bene, infatti, quale opera miserabile diventa il matrimonio fatto dagli uomini senza Dio. Ecco l’opera degli uomini senza Dio: il matrimonio senza il Sacramento, ossia il matrimonio soltanto civile, il matrimonio rovinato dalle separazioni, il matrimonio distrutto dal divorzio, il matrimonio ridotto a solo commercio carnale con l’aborto e la contraccezione, il matrimonio degradato contro natura con l’omosessualità.

Ecco l’opera dell’uomo! Senza Dio, esiste soltanto la devastazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...